la lavorazione del Legno

Il pantografo, potenza, affidabilità e produttività rappresentano le caratteristiche fondamentali di una tra le più diffuse macchine utensili per la lavorazione del legno. Pensato per la grande industria ma anche per il piccolo terzista, il pantografo rappresenta la soluzione ideale per tutte le problematiche legate alla lavorazione di mobili massello o per lavorazioni particolari ove è necessaria un’alta specializzazione.

Proprio sul pantografo, per il bloccaggio dei pezzi, trova impiego la pompa per vuoto a secco. Con portate da 40 mc/h fino a 1000 mc/h a seconda del piano di lavoro della macchina ed al tipo di lavorazione da eseguire, la pompa deve garantire una depressione di -0,75 bar per far funzionare la macchina utensile in piena sicurezza e assicurando la precisione dei particolari lavorati.